Andy in Vacanza – Atto: “III”

0 Pubblicato da sab, 16 aprile 2011, 11:04

Andy in Vacanza (Vernazza – 5 Terre) Diario di 10 Giorni di Vacanza lontani da casa. Atto Terzo: “ La Permanenza a Vernazza”

Andy ha REALIZZATO l’assenza di lucchetti e ha assunto una faccia tutta sorridente e forse un po’ incredula per tutto il ben di Dio che gli si è presentato davanti ai suoi occhi. Le Mele e le Pere stanno misteriosamente scomparendo dal frigo, i Negozianti di Vernazza ci stanno vendendo “Pomodori Bucati”e Formaggio “addentato dai Topi” ( no, sbaglio, forse l’impronta del morso lasciata sul formaggio è più da lupacchiotto che da topolino).
Anche stamattina si è alzato verso le 8,30, è venuto a salutarci e a prendersi i suoi baci mattutini, poi è sceso di sotto e ha preparato il tavolo per la colazione (Tovaglietta, piatto, coltello, marmellata e burro (anche il burro è stato mangiucchiato dai Topi), si è vestito da solo (i pantaloni e la t/shirt li ha indossati a rovescio, ma non formalizziamoci) si è messo in testa il cappellino rosso e i suoi cartellini, ha acceso la Tv e poi è rimasto tranquillo e quieto ad aspettare che ci alzassimo, il fatto che abbiamo sentito una decina di volte aprirsi la porta del Frigo e le ante della Dispensa è dovuto sicuramente al fatto che la casa è infestata dai Fantasmi.
Nei primi giorni, il tempo è stato un po’sull’incerto, siamo andati solo un giorno a fare il Bagno (Andy ha subito imparato a salire e scendere la scaletta del molo di Vernazza) ed ha fatto il suo primo bagno nelle acque limpide del Mar Tirreno, poi abbiamo iniziato a fare le prime camminate sui Sentieri delle 5 Terre, Andy ha un ottimo passo da camminatore, ogni tanto si lamenta con un po’ di Uhi Uhi quando il sentiero in alcuni tratti diventa un po’ ripido, ma è sempre lui che fa l’andatura, Martedì abbiamo percorso il tratto Vernazza – Monterosso ( 1h e 40’) e Mercoledì quello Vernazza – Corniglia (1h e 30’) è davvero un peccato che Andy non si possa gustare il magnifico panorama che si vede dai sentieri. (il viaggio di ritorno lo abbiamo fatto in Treno e cosa tremendamente ingiusta è che è durato solo 4 minuti).
Da Giovedì è scoppiato il caldo e le camminate sono diventate “improponibili” e quindi vai con i bagni in mare e Andy dà spettacolo con i suoi “urletti” e le sue “giravolte” in acqua.
Il paesino è piccolo ed accogliente e noi abbiamo scelto di andare sempre negli stessi Negozi, in modo che i Negozianti iniziassero a conoscere Andy e con nostra grande soddisfazione per alcuni è diventato un beniamino, la signora della Rosticceria gli regala sempre un “crocchetta di pollo”, i Titolari e i Camerieri del Ristorante “Al Castello” quando arriviamo lo salutano con un “ciao Andrea” e quanto telefono per prenotare per la sera il tavolo fronte mare mi presento come “siamo i 5 di Andrea”. ( si mangia molto bene e dal terrazzo c’è una vista magnifica).
Questo ha permesso di superare senza problemi una crisi comportamentale quando Andy, malgrado il mio tentativo di fermarlo, ha in pratica divelto il carrello dei dolci per dare un morso alla Crostata di Frutta (Andy quando decide assolutamente di fare una cosa, acquisisce una forza sovrumana), gli Americani che cenavano hanno sbarrato gli occhi, ma nessuno dello Staff del Ristorante ha detto nulla, né per il dolce né per la successiva crisi quando Andy si è “autopunito” picchiando sul tavolo con le nocche dei pollici, perché sa di aver fatto una cosa che non doveva e questa tranquillità di avere “posti protetti” è una cosa che ti fa star bene.
Dopo cena facciamo sempre una sosta sulla Piazzetta del Porto, cullati dalla fresca arietta che spira dal mare e poi si torna a casa, Andy si prepara il bicchiere, mette la pastiglia di Biodermatin e si mette da solo (in modo molto empirico…. sbatti sbatti) le gocce di Melatonina, poi se ne va a letto, ogni tanto viene fuori, si mette a cambiare i canali della TV (vanamente contrastato da Matteo) e poi soddisfatto torna su e dorme fino alle 8,30 di Mattina.
Sabato siamo stati in gita in Barca, speravamo di vedere i Delfini ……ma niente da fare, non se ne è visto manco uno, (l’unico Cetaceo di una certa stazza ero io) e poi Lunedì si torna a casa.

Io mi sono divertito a scrivere queste note, spero di avere allietato anche Voi.

Fine del Terzo e Ultimo atto, ma ci saranno altre Storie di Andy ……………… Roberto Rusticali

PREFAZIONE, CONTRIBUTI E COMMENTI

Le Storie di Andy – Andy in vacanza – Atto Terzo Copy