Prima Laurea in Europa di una Persona Down

0 Pubblicato da mar, 26 marzo 2013, 10:23

Hanno camminato almeno in cinque, Fabio Pineda, sua madre, suo pa­dre, suo fratello e suo zio lungo il percorso che ha portato il giovane afflitto da sindrome di Down al di­ploma da maestro, al lavoro nel co­mune di Malaga per aiutare i minusvalidi e presto alla laurea in Psico­pedagogia. In questi giorni Fabio, 29 anni, gran voglia di vivere e di amare, sta tenendo conferenze in Spagna per raccontare il successo di una esistenza difficile. Fa bene, tra­sferisce altro coraggio a famiglie che già hanno avuto il coraggio di accettare e far crescere senza «sele­zione nazista» i figli con sindrome di Down. Riassume con semplicità la formula della sua esperienza: oc­corre sempre un progetto di vita, un nuovo sguardo non più soltanto ri­volto alla sindrome, alle potenzialità in meno nei punti di partenza ma anche alle capacità, alle doti che l’handicap non ha frantumato ma potrebbe aver potenziato: la calma, l’attitudine verso gli altri. Quando è nato nessuno ha discusso se accet­tarlo o meno, se comportarsi come si fa con una automobile, se non tira al massimo si torna dal concessionario per cambiarla. Dio, concessionario di bambini che non ama ven­gano riconsegnati per anticipata rottamazione, aiuta l’intelligenza di chi si muove in base all’intelligenza. E la ragione consigliò ai genitori di Fabio di non arrendersi alle diagno­si secondo le quali le capacità di apprendimento del bambino sarebbero state scarse. La tenacia di gruppo giorno dopo giorno ha consentito il recupero. È la prima persona in Eu­ropa che arriva così avanti negli studi con la sindrome di Down. Diventa un testimonial di una larga volontà  da forza ad altre famiglie. •